• home
  • Sportello del consumatore

Sportello del consumatore

Sportello del consumatore

Tra i compiti e le attribuzioni del Comitato Tecnico Assoposa, è stata contemplata anche l'attivazione dello sportello del consumatore.

La legge sulle professioni non regolamentate prevede infatti che le associazioni professionali promuovano forme di garanzia a tutela dell'utente, "tra cui l'attivazione di uno sportello di riferimento per il cittadino consumatore", presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi

  • in caso di contenzioso con i singoli professionisti,
  • nonché per ottenere informazioni relative all'attività professionale in generale e agli standard qualitativi richiesti dalle associazioni professionali ai propri iscritti (Legge n. 4/2013, articolo 2, comma 4).

Ancora una volta, è stato il Codice del consumo a introdurre questo nuovo istituto dell'autodisciplina professionale, che consiste nella possibilità di offrire ai committenti/consumatori una procedura per la risoluzione concordata delle controversie, presso l'organismo di autodisciplina del quale l'associazione professionale si è dotata.

Questa possibilità è stata raccolta da Assoposa, che si è dotata di un organismo di autodisciplina professionale (il Comitato Tecnico) e ha attivato lo Sportello del consumatore.

I reclami e le richieste di informazioni allo Sportello del consumatore vanno indirizzate a

info@assoposa.it


Sportello del consumatore ASSOPOSA

(Approvato dalla Commissione Direttiva di Assoposa il 31 Ottobre 2017)

1. Il Comitato Tecnico rappresenta lo sportello di riferimento per il cittadino consumatore, presso il quale i committenti delle prestazioni di piastrellatura fornite da posatori associati ad Assoposa possono rivolgersi

  • in caso di contenzioso con i singoli posatori,
  • per ottenere informazioni relative alla posa e agli standard qualitativi richiesti da Assoposa ai propri iscritti;
  • per segnalare irregolarità e scorrettezze (reclami) delle prestazioni professionali ricevute.

2. Lo Sportello del Consumatore rappresenta un impegno di Assoposa per la risoluzione concordata delle controversie segnalate dai committenti (consumatori). I committenti (consumatori) possono convenire con i posatori associati ad Assoposa di adire il Comitato Tecnico per la risoluzione concordata delle controversie sulla regolarità e correttezza delle attività di posa. Gli oneri per il coinvolgimento del Comitato Tecnico sono a carico della parte che ne ha richiesto l’intervento.

3. Il Comitato Tecnico gestisce collegialmente i reclami ricevuti, sui quali si pronuncia secondo equità, nel rispetto del principio del contraddittorio e sulla base delle norme tecniche di riferimento. Per la risoluzione concordata delle controversie, il Comitato Tecnico può

  • respingere il reclamo con un provvedimento motivato;
  • accogliere il reclamo e disporre la cessazione della “pratica commerciale scorretta”;
  • accogliere il reclamo e adottare una sanzione disciplinare a carico del posatore.

4. Il Comitato Tecnico svolge i compiti e le funzioni di organismo di autodisciplina professionale, per i posatori associati ad Assoposa. Il Comitato Tecnico può adottare le seguenti sanzioni a carico del posatore:

  • sospensione temporanea (massimo sei mesi) della visibilità del posatore nell’elenco online dei posatori qualificati (www.assoposa.it);
  • sospensione temporanea (massimo sei mesi) della qualifica professionale;
  • revoca della qualifica professionale.

Le sanzioni deliberate dal Comitato Tecnico devono essere comunicate per iscritto al socio sanzionato e diventano esecutive dalla data della notifica del provvedimento. Contro il provvedimento del Comitato Tecnico, il socio può presentare ricorso alla Commissione Direttiva di Assoposa, che delibera ai sensi dell’art. 3, lettera f) dello Statuto.

5. Il Comitato Tecnico è l’organismo incaricato del controllo del Codice di condotta del posatore associato ad Assoposa, disciplinato dall’art. 27-bis del Decreto legislativo n. 206/2005 e s.m.i..

Download